La Biro Verde

Essenzialmente non serve a nessuno…

Nikomiki moto


No, non è il nostro nome in giapponese!

ABBIAMO COMPRATO LA MOTO!!!

Dopo la tribolata avventura con la patente, durata poco più di 2 mesi, siamo felici di poter scorazzare liberamente per le strade del mondo in sella alla nostra Honda Transalp!

Che bella sensazione!
Andare in moto ha 2 grandissimi vantaggi:

  1. Manutenzione e costi fissi dimezzati rispetto all’auto.
  2. Tempi di percorrenza in mezzo al traffico ridotti!

Mercoledì pomeriggio ho sostenuto l’esame. Alle 17 ero già bello con la mia patente nuova in mano.
Decisi di festeggiare personalmente andano a provare la mia belva in mezzo al caos di Brescia.
Con partenza da Inzino (fraz. di Gardone VT), sono arrivato all’incrocio di Via Dalmazia e via Orzinuovi in 23 minuti.
In auto ci avrei messo circa 40’…
Che bellezza!

Adesso io e Miky vorremmo fare una bella gita inaugurale, ma questo tempo pare proprio che ci voglia mettere i bastoni tra le ruote!

Che dire della moto?
Beh, sicuramente non è una moto da pista: le prestazioni sono discrete (o-100 in 6 secondi con una velocità max di circa 185 km\h), a vantaggio però della eccezionale guidabilità e della posizione di guida comoda.
Nonostante il peso di 214 kg a secco, una volta presa confidenza con i cambi di baricentro ci si diverte come su una bicicletta.
L’unica situazione in cui il peso si fa sentire è durante le manovre da fermo. Sconsigliata a chi è più basso si 1,70 mt. Non toccate a terra coi piedi.

I consumi?
Senza strapazzarla fa tranquillamente i 20 al litro, che con un serbatoio di 17,5 litri (compresi 3 litri di riserva) significa una percorrenza media di 300 km tra un rifornimento e l’altro.

Il motore ha un ottimo sound, ai bassi regimi i 700 cc rombano profondi e in accelerazione le vibrazioni sono davvero contenute, a parte un picco verso i 4000 giri, ma che non disturba mai.

In curva si piega bene, molto meglio della versione precedente: questo grazie ad una impostazione più stradale (ruota ant. da 19″ anzichè 21″), ad 1 cm in più sull’interasse e all’utilizzo di gomme miste decentrate più verso l’asfalto.

L’ho provata anche nel fuoristrada.
Va bene per fare mulattiere e carrarecce non troppo “tecniche”, poichè la prima marcia sotto i 20 km\h tende a picchiare in testa e a strappare.

Il piccolo cupolino di serie protegge abbastanza il torace, mentre le spalle e la testa sono esposte alla turbolenze.

Appena faremo qualche serio kilometro in due ritornerò per esprimere le opinioni!

Hasta la vista!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: